USA, marcia Convergence at the Border

(NEV) – A favore dei diritti dei migranti, l’8 e il 9 ottobre tra le centinaia di partecipanti all’annuale marcia #ConvergenceAtTheBorder a Nogales, sul confine tra Messico e Arizona (USA), in rappresentanza di Mediterranean Hope, progetto della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), c’era anche Alberto Mallardo, operatore di stanza a Lampedusa. “Questa esperienza toccante mi ha permesso di poter osservare direttamente le tante similitudini tra il confine mediterraneo e quello statunitense”, ha detto Mallardo che all’”Encuentro at the Border”, organizzato dalla Scuola delle Americhe (SOA Watch), ha partecipato con la delegazione della Federazione mondiale studenti cristiani (WSCF). Tra i partecipanti anche le organizzazioni che quotidianamente si spendono per portare un supporto diretto a chi attraversa a piedi il deserto che divide le due nazioni, tra loro No more deaths/ No mas muertes e i Tucson Samaritans.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Widgetized Section

Go to Admin » appearance » Widgets » and move a widget into Advertise Widget Zone