XI Convegno Aifr, Vita Biologica tra Scienza e Religione

Schermata 2015-11-25 alle 08.01.26PROGRAMMA
Giovedì 26 novembre 2015
ore 14.30 Saluti
Giuseppe Novelli, Marina Formica, Emore Paoli
I sessione: COME LA SCIENZA INTERPRETA LA VITA BIOLOGICA
Introduce e presiede Francesco Miano, Presidente AIFR (Università degli Studi di Roma Tor Vergata)
Ludovico Galleni (Università degli Studi di Pisa), A partire da Teilhard de Chardin. Ripensare oggi la vita e l’evoluzione?
Andrea Zhok (Università degli Studi di Milano), Il significato delle proprietà emergenti nella vita e nell’evoluzione
Comunicazioni:
Mirko Di Bernardo (Università di Roma Tor Vergata), Modelli metaforici della conoscenza biologica e teoria della complessità
Elisa Grimi (Université de Neuchâtel), Tra credenze e ragioni. La “vita buona” nel dibattito odierno
ore 18.00 assemblea dei soci AIFR
Venerdì 27 novembre 2015
ore 9.00 II sessione: Come la religione interpreta la vita biologica
Presiede Stefano Semplici (Università degli Studi di Roma Tor Vergata)
Giuseppe Tanzella-Nitti (Pontificia Università della Santa Croce), La visione del cristianesimo tra vita biologica e immortalità
Giovanni Salmeri (Università di Roma Tor Vergata), La vita eterna ha a che fare con il tempo? Il caso serio della demitizzazione
Comunicazioni: Alessandra Bianchi (Pontificia Università Gregoriana), La materia dello spirito: Rahner e il diffuso dualismo occidentale
Stefano Oliva (Università degli Studi di Roma Tre), Trascendenza e contraddizione: mistica, logica e tonalità emotive in Simone Weil
ore 13.00 pausa pranzo
ore 14.30 III sessione: COME LA FILOSOFIA LEGGE LE RAPPRESENTAZIONI SCIENTIFICHE E RELIGIOSE DELLA VITA
Presiede Emilio Baccarini (Università degli Studi di Roma Tor Vergata)
Sergio Sorrentino (Università degli Studi di Salerno), Finalità, vita biologica e rappresentazioni religiose per un confronto sulle immagini del mondo
Andrea Aguti (Università degli Studi di Urbino), Caso, finalità, progetto: il fenomeno della vita nella prospettiva della filosofia della religione
Comunicazioni: Antonino Drago (Università di Napoli Federico II), Una concezione leibniziana pluralista della vita biologica e della teologia
Emanuela Tangari (Università di Roma Tor Vergata), Conoscere la vita nella barbarie: possibilità e limiti di una cultura in Michel Henry
ore 18.00 conclusione dei lavori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Widgetized Section

Go to Admin » appearance » Widgets » and move a widget into Advertise Widget Zone